08Gen

Cos’è una sitemap e perché è importante per il vostro sito

Una sitemap è definita come una semplice directory o guida che contiene informazioni e altri dettagli sulle pagine Web contenute in un sito Web, oltre al contenuto di queste pagine. I motori di ricerca scansionano una Sitemap per trovare e identificare tutte le informazioni applicabili a una query di ricerca specifica che è stata eseguita. Le pagine all’interno della directory sono elencate in un ordine gerarchico logico. Le pagine più pertinenti saranno elencate in alto e le pagine meno rilevanti saranno posizionate più vicino al fondo.

L’importanza di una sitemap

Per gli utenti, una mappa del sito migliorerà le capacità di navigazione rendendo al contempo il sito più user-friendly. Il tema del sito sarà più coeso e gli utenti saranno in grado di visualizzare tutte le sezioni del sito Web e i collegamenti in un’unica pagina. Una sitemap è fondamentale per qualsiasi sito web. Se gli spider non sono in grado di eseguire la scansione, i contenuti non verranno indicizzati e non verranno classificati nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca. Se non è classificato in una pagina dei risultati di ricerca, probabilmente non verrà visitato dagli utenti. Di conseguenza, non genererà traffico, entrate o pubblicità.

Perché la sitemap è utile per la SEO

Ma in particolare la sitemap è utile anche in chiave SEO. Assicura che un sito web sia accuratamente classificato all’interno di una pagina dei risultati dei motori di ricerca. Lo stesso utilizzerà i dati dalla mappa del sito che si trova in un luogo specifico. Le sitemap con il formato XML sono riconosciute da tutti i motori di ricerca più popolari. Quando vengono apportate modifiche al sito Web, il file può essere semplicemente aggiornato in base alle esigenze. In questo modo è possibile migliorare i contenuti contenuti nel sito Web. L’uso di questo formato consente ai motori di ricerca di eseguire la scansione e l’indicizzazione di un sito Web in modo sufficiente. Inoltre tutti i motori di ricerca ricevono notifiche sulla mappa del sito inserendola in un file di testo (robots.txt). In pratica migliorano l’indicizzazione grazie alla scansione eseguita dagli spider del motore di ricerca. Come? Basta capire il meccanismo dell’indicizzazione. I motori di ricerca scandagliano siti web e contenuti, ma a volte ci sono contenuti che non dovrebbero essere indicizzati.

Il file robots per l’indicizzazione

Come fare ad escludere questi elementi? Usando un file robots.txt. Si tratta di un file di testo da inserire in un sito Web che indicherà ai robot di ricerca quali pagine non devono essere sottoposte a scansione o indicizzazione. Non è obbligatorio per il SEO. Però i motori di ricerca obbediranno a ciò che viene richiesto su un file robots.txt. Così facendo verrà impedita la scansione e l’indicizzazione di informazioni extra o sensibili. Ciò garantirà che il tuo sito web venga indicizzato solo con le informazioni che desideri vengano visualizzate dagli utenti. È fondamentale che il tuo sito web fornisca solo le informazioni che intendi indirizzare ai tuoi visitatori. Ciò significa che le informazioni non saranno presentate anche ai motori di ricerca. Quando si esegue la scansione e l’indicizzazione di tutto ciò che è contenuto in un sito Web, si corre il rischio di contenuti duplicati che possono comportare una penalità.