18Ott
Perché cambiare layout o tema WordPress del vostro sito

Perché cambiare layout o tema WordPress del vostro sito

Hai commissionato e poi ottenuto anni fa il sito per la tua attività e ora stai notando che non hai più gli stessi riscontri? Con il passare del tempo le visite sono crollate e le conversioni si sono ridotte drasticamente? Ti sei azzardato a cambiare tema wordpress al tuo sito senza consultare un’azienda o un esperto che potesse aiutarti? E’ arrivato il momento di capire quali sono i motivi che spingono a cambiare tema wordpress o layout, ma soprattutto sapere che non si tratta di un’operazione così semplice come può sembrare a prima vista. Le ragioni sono tra le più disparate. Se è trascorso tanto tempo dall’ultima modifica, il tuo tema o layout potrebbe non essere responsive. Un aspetto che ormai è divenuto fondamentale in quanto ormai la percentuale di connessioni mobile ha superato nettamente quelle da desktop.

I motivi che spingono ad un cambio di tema wordpress

Un altro motivo è che il sito attualmente non offre piena compatibilità con tutti i browser su desktop; alcuni plugin vanno in conflitto e determinano errori e problemi di connessione continui. Anche l’occhio vuole la sua parte e spesso si decide di cambiare perché la grafica risulta troppo obsoleta. L’estetica è importante ed è giusto vestire i panni dell’utente per capire se un sito è attraente o meno. Non bisogna sottovalutare quelli che potrebbe essere problemi di natura tecnica. Lo sviluppatore ha abbandonato il progetto e non è più possibile aggiornarlo o usufruire dell’assistenza, il che espone il sito a problemi di sicurezza oltre che di stabilità. Se siete in una delle condizioni elencate vi consigliamo un cambio di tema, ovviamente supportati in tutto e per tutto da un team di esperti.

Quanto influisce un cambio di tema

Infatti sono tanti gli aspetti da controllare in caso di cambio tema. A cambiare è anche il modo in cui le informazioni vengono rese disponibili ai motori di ricerca. Tutte le informazioni sono trasmesse in maniera diverse. Fondamentali per una corretta catalogazione dei contenuti e di conseguenza un migliore posizionamento. Insomma anche una pratica del genere può influire sulla SEO perché il tema influisce direttamente sull’output HTML generato da WordPress o da qualsiasi altro sistema di gestione dei contenuti. I crawler analizzano proprio questo output. Quindi come detto cambiare tema o layout del proprio sito non è tanto semplice come sembra. Spesso capita che dopo restyling il sito può avere un crollo nei risultati di ricerca. Per evitare ciò bisogna rispettare ed effettuare una serie di operazioni che vi garantiranno dei benefici a lungo termine.

Contattaci per avere maggiori informazioni