19Mar
Scegliere il dominio per il tuo e-commerce, le regole da seguire

Scegliere il dominio per il tuo e-commerce, le regole da seguire

Uno degli aspetti più importanti che richiedono tempo ed attenzione è la scelta del nome di un dominio. Spesso la fretta può portare ad errori con conseguenze davvero disastrose. Dalla scelta di un nome impronunciabile a un nome troppo oscuro per la tua attività, gli errori da principiante possono allontanare inevitabilmente il riconoscimento del marchio sia online che offline. Mantenere credibilità bisogna scegliere un nome memorabile per la propria attività. Farlo è complicato, ma possiamo darvi una mano elencando una serie di regole basilari che si devono adottare quando è il momento di scegliere il nome di un dominio.

Disponibilità e memorabilità 

Non date per scontato che il nome del dominio che avete scelto sia disponibile. Bisogna condurre una ricerca completa sui marchi per assicurarsi che sia disponibile e non in attesa o registrati altrove. Senza una ricerca, ci sono buone probabilità di finire in un contenzioso per una presunta violazione. Dopo aver condotto la ricerca e verificato che il nome del dominio è libero da utilizzare, bisogna acquistarlo. Attenzione però, nessun nome di dominio deve essere lungo o elaborato. Bisogna mantenerlo semplice e preciso, unico e facile da pronunciare. Proprio per questo non dovrebbe includere numeri o trattini nel nome. La chiave per un nome di successo è la memorabilità. Se il dominio non si ricorda, crei solo confusione a te stesso e ai potenziali utenti.

 

Parole chiavi ed estensione

Immagina di avere un negozio di abbigliamento. A seconda di quali sono le tue offerte, potresti scegliere di includere le parole “vestito” o “moda” nel nome del dominio; non includeresti parole al di fuori del tuo settore come “caramelle” o “auto”. Se il nome del dominio è ricco di parole chiave, sarai molto più SEO friendly di quanto faresti se usassi un nome di dominio senza parole chiave pertinenti. L’aggiunta di parole chiave al tuo nome crea un fantastico effetto domino: la tua attività apparirà nelle ricerche di Google quando i potenziali clienti digiteranno queste parole, aumentando il traffico del tuo sito e il posizionamento nei motori di ricerca. L’estensione del nome del dominio dovrebbe essere .com, .org, .edu., O anche alla moda .co? La soluzione migliore è guardare prima al settore (ad esempio, la maggior parte delle organizzazioni non profit hanno le estensioni .org); tuttavia, la maggior parte delle piccole imprese sceglie il .com.

Un bonus extra potrebbe essere il targeting geografico. Per le imprese locali, questo è enorme. Le attività commerciali specifiche di una determinata città dovrebbero creare un nome di dominio specifico per limitare la concorrenza nei motori di ricerca, in modo che i clienti possano trovarli facilmente.

Contattaci per avere maggiori informazioni