05Gen

Cinque piccoli dettagli per migliorare un sito mobile

Nell’ultimo periodo avete riscontrato un calo del traffico? E per caso state utilizzando lo stesso design scelto quando avete fatto costruire il vostro sito web? Allora il motivo della perdita di visite potrebbe essere dovuto proprio alla struttura del sito. Nel corso del tempo Google ha modificato il suo algoritmo di ricerca per dare una spinta ai siti web ottimizzati per i dispositivi mobili e per punire quelli che era predisposti solo per il desktop. Se il tuo sito web non è ottimizzato in modo appropriato per soddisfare gli standard di Google compatibili con i dispositivi mobili, stai mettendo a rischio l’intera attività.

La navigazione mobile è il futuro

È arrivato quindi il momento di apportare alcune modifiche per migliorare il tuo sito web. Puoi iniziare ottimizzando il tuo sito web per dispositivi mobili. Perchè? Semplice, perché ormai la maggior parte delle visite arriva dai dispositivi mobili e  tra qualche anno tutti useranno smartphone e tablet per navigare sul web. Probabilmente sarà troppo tardi per salvare la tua attività. Quindi, agisci subito per rendere il tuo sito web a prova di futuro. Rendendo il tuo sito web ottimizzato per i dispositivi mobili, sei meglio attrezzato per battere la concorrenza e posizionarti più in alto nella Ricerca Google. Perché ogni volta che un utente cerca qualcosa su Google, il motore di ricerca mostrerà siti Web ottimizzati per dispositivi mobili sopra altri siti web. Per capire se il tuo sito ha problemi rilevanti, utilizza Google Mobile Friendly Test per testare e vedere quali parti devono essere sistemate. Lo strumento offrirà anche suggerimenti su come migliorare il sito. Ci sono cinque piccoli dettagli che non devono assolutamente mancare.

Cinque piccoli dettagli da implementare per un sito mobile

Il primo riguarda ovviamente il touchscreen. Una delle maggiori differenze tra dispositivi mobili e desktop è rappresentata dal metodo di interazione. Sui dispositivi mobili, le persone sono abituate a zoomare con la punta delle dita e scorrere per vedere di più. Rendere reattivo il design del tuo sito Web non è sufficiente, bisogna ottimizzarlo per i touch screen. Ciò include l’aggiunta della navigazione touchscreen al sito web. Un aspetto più tecnico riguarda la velocità di caricamento del sito web. Per farlo bisogno ottimizzare la struttura. Come? Comprimendo le immagini ad alta risoluzione per assicurarti che i tuoi post non consumino troppi dati sui dispositivi mobili. Inoltre, comprimendo e riducendo il codice HTML e CSS si dà una grossa spinta alla velocità.

Fate attenzione anche alla dimensione dei caratteri. In base al dispositivo bisogna assicurarsi che i font vengano adattati alle dimensioni di diversi schermi. Se si utilizza WordPress, fate sempre riferimento ad un tema che sia mobile friendly ed infine implementate AMP. Si tratta di un progetto open-source sviluppato per offrire agli utenti mobili un’esperienza di navigazione web uniforme. Una volta implementato, AMP crea versioni ottimizzate dei post del tuo blog che possono essere visualizzati sui dispositivi mobili in pochi secondi. Rende il tuo sito web così veloce che sfogliando un sito web con tecnologia AMP ti sembra di utilizzare un’app nativa sul tuo telefono. Google classifica inoltre i siti Web basati su AMP più in alto sui risultati di ricerca mobile.