26Mar
Ora anche tramite Pinterest si possono acquistare prodotti

Ora anche tramite Pinterest si possono acquistare prodotti

Per chi non conoscesse lo strumento, si può pensare a Pinterest come una bacheca, ma con una maggiore funzionalità organizzativa. Le persone tipicamente appuntano o salvano le immagini che hanno trovato sul Web (o su Pinterest stesso) su schede diverse (utilizzate per classificare le loro raccolte di immagini). Molte delle immagini salvate su Pinterest sono cliccabili e si aprono in una nuova scheda alla pagina Web originale in cui sono state trovate, Ad esempio, Pinterest è uno strumento molto popolare per le ricette. Le persone possono sfogliare le immagini di cibo dall’aspetto delizioso, fare clic su un’immagine che sembra buona e essere portati direttamente alla ricetta quando fanno clic su di essa. Possono anche salvarla nella propria scheda di ricette in modo che possano accedervi in seguito.

Come cambia Pinterest per gli ecommerce

Pinterest è anche un social network . Gli utenti interagiscono tra loro attraverso il gradimento, il commento, il ri-salvataggio reciproco e la messaggistica privata. Ora però la piattaforma ha implementato strumenti che facilitano la vendita di prodotti. Le aziende potranno ora caricare i loro cataloghi completi sul sito Web e trasformare Pinterest in una sorta di vetrina per vari marchi. La nuova dashboard del social network può facilmente creare immagini di prodotti nei cataloghi delle aziende.

Inoltre dà loro un modo per organizzare i loro feed e rendere i loro post più facili da scoprire. È consentito ora a tutte le attività commerciali di pubblicare annunci shopping direttamente dai loro feed. Vengono visualizzati anche consigli sullo shopping in base alle immagini che sono state salvate. Quando visualizzi l’immagine di un prodotto, si troverà una nuova sezione dedicata in basso che mostra gli elementi di quella specifica azienda. Cliccando su quella sezione intitolata “altro da [nome del marchio]” si verrà indirizzati al catalogo.

Un’evoluzione continua

Pinterest ha introdotto per la prima volta foto cliccabili per acquistare prodotti nel 2015. Da allora ha ampliato le sue caratteristiche di vendita al dettaglio. Nel suo tentativo di diventare una destinazione per lo shopping, negli anni passati ha lanciato vari strumenti. Tra i più famosi c’è la ricerca visiva che consente di scattare foto dei prodotti che si desidera cercare. Ora la piattaforma permetterà a tutte le attività commerciali di pubblicare annunci per lo shopping direttamente sotto forma d’immagine nei loro feed. Un nuovo mezzo ecommerce da sfruttare.

Contattaci per avere maggiori informazioni